Cerca
  • Nicola Passarini

Che cosa fa un compro oro?

Aggiornato il: 24 gen 2019

Alcune volte mi sono sentito dire dai miei amici “Ma quindi tu cos’è che fai di lavoro?” ed appena ho cercato di spiegarglielo a grandi linee: “Nooo... ma quindi sei diventato uno strozzino?!?” oppure “Prendi l’oro alla povera gente?!???”... e via d insinuazioni di questo tipo; in effetti, diciamoci la verità, con quello che si è sentito dire in giro tra giornali e televisione, si deve fare molta attenzione a chi dare la propria fiducia per non farsi fregare!

Ho ricevuto anche domande più curiose, come: “..ma tu tutto l’ oro che prendi dove te lo metti? Cosa te ne fai?”🤦‍♂️🤷‍♂️


In questo articolo vorrei fare un po' chiarezza su che cosa fa un “Compro Oro e Argento” e “cosa faccio io veramente per guadagnarmi il pane”, cercando di non essere troppo “tecnico” o “noioso”!


Per iniziare, un negozio Compro Oro non è tanto diverso da tanti negozi di usato o prodotti di "seconda mano" che si vedono in giro come ad esempio “Mercatopoli”, “auto usate”, “ebay” etc. sfatiamo perciò subito il “mito” che chi decide di valutare i propri preziosi in oro e argento, ed eventualmente di cederli, sia per forza “con l’ acqua alla gola”.

Sarà capitato anche a te di avere qualche oggetto vecchio che non usi più, che ne so, qualche libro o videogame, un armadio, un divano, un'auto, e che hai deciso di vendere per farci su qualche soldo in più: non per questo ti sei sentito un pezzente, giusto?

Ed è esattamente così che funziona.

Chi decide di cedere il proprio oro lo può fare per i più svariati motivi, tra cui:

  • ti vuoi fare un regalo (come una vacanza, un’ auto nuova) che magari non potresti permetterti con le tue entrate attuali, e invece di fare un debito con una banca decidi di ricorrere al “bene rifugio” (che a pensarci bene, se non puoi usarlo quando decidi tu, che “rifugio” è?)

  • per pura necessità

  • hai investito in oro anni fa quando costava meno e hai deciso di cederlo per monetizzare il tuo guadagno

  • hai qualcosa di spaiato e fuori moda e decidi di venderlo perché preferisci comprarti qualcosa di più carino da indossare                                                                        

  • hai un ricordo di una relazione passata che suscita in te brutte emozioni e decidi di liberartene per sentirti meglio

  • hai oggetti che non usi più e preferisci avere del contante in tasca

E questi sono solo alcuni dei tanti possibili motivi!!


Di solito trovi oggetti che non desideri più usare e non li vuoi tenere chiusi, fermi, in un cassetto (tra l'altro l'oro in casa attira i ladri come il miele attira le api), li prendi con te e ti rechi al negozio “compro oro e argento” che ti ispira più fiducia; entri e chiedi qualcosa tipo: “Ho trovato queste cosine qui, non so se sono oro o se valgono qualcosa... mi sai dire quanto valgono?”.


Solitamente i compro oro fanno valutazioni gratuite, o almeno io le faccio.

L’ operatore del negozio che hai scelto verificherà con l’attrezzatura adeguata e tramite vari passaggi specifici (sui quali non mi dilungherò ora) se si tratta di oro o argento. Appurato ciò, ti dirà quali oggetti sono d’oro e quanto valgono.


Ti dovrà restituire tutto ciò che non sia oro o argento.


Nel caso si tratti di oro e argento puoi decidere cosa fare, puoi tornare a casa coi tuoi preziosi e custodirli sapendo che lì hai tot € fermi, ed ai quali puoi ricorrere nel caso di necessità futura, oppure puoi cederli al negozio compro oro e argento che ti ispira più fiducia e concludere l'affare.


Ricorda che sei TU che decidi cosa fare, nessuno ti potrà mai costringere.


Se hai deciso di vendere, l'operatore ti chiederà un documento valido d'identità e il tuo codice fiscale per procedere alla compilazione dei documenti previsti dalle normative vigenti.

Mi raccomando, questo passaggio è molto importante: chiedere i documenti d’identità e compilare i moduli previsti dalla legge bollandoli e consegnandoti la tua copia è segno che hai davanti un negozio compro oro onesto che segue la legge e del quale ti puoi fidare, almeno in parte (tratterò questo argomento più avanti).

Al termine ti verrà corrisposta la cifra pattuita in contanti fino al limite previsto dalla legge oppure tramite assegno o bonifico bancario, ovviamente tracciabile.

Questo è come funziona in un “normale” negozio compro oro e argento.


Ci tengo a precisare le azioni che non tutti eseguono, ma io invece sì.                                Se hai dubbi o desideri avere consigli, puoi farmi tutte le domande che desideri, mi piace rispondere in modo semplice in modo che quando uscirai dal mio negozio non avrai le idee confuse.

I miei clienti escono tutti quanti con un piccolo omaggio che simboleggia la mia gratitudine per aver scelto me tra tutti i compro oro che ci sono in giro, e tutti i clienti che mi vengono a trovare per Natale ricevono un pensiero di ringraziamento dell'anno trascorso, e così, eccomi giunto alla fine.


Grazie per aver letto fin qua! Spero di averti un po’ chiarito le idee su cosa fanno i compro oro e di averti aiutato a capire come sceglierli.

Un grazie a tutti quelli che da anni si fidano di me e di me parlano ad altri. 😊


Se mi vuoi venire a conoscere, sarai il benvenuto o la benvenuta!

Resto comunque sempre disponibile per qualsiasi dubbio o domanda anche tramite questo blog!

Ah sì: non ti ho spiegato cosa ne faccio di tutto l’oro che prendo...beh, questo  te lo racconto nel prossimo articolo magari, che se no questo diventa troppo lungo! 🤣


Ciao, alla prossima!

0 visualizzazioni
  • Facebook - cerchio grigio
  • Instagram - Grigio Cerchio
  • YouTube - cerchio grigio

© 2018 Gold Stone, Compro Oro e Argento di Nicola Passarini. Design by A.F.